Produzione additiva (Stampa 3D)

Impianti di finitura di massa e granigliatura per la produzione additiva (stampa 3D): per finiture superficiali perfette

Negli ultimi anni, una nuova tecnologia ha rivoluzionato l'industria mondiale: garantendo una libertà di costruzione praticamente illimitata, la produzione additiva consente di eliminare i processi di produzione in più fasi e i lunghi tempi operativi. Tuttavia, le superfici dei componenti così prodotti non sono mai lisce e brillanti, ma piuttosto caratterizzate da spigoli, bave e aree ruvide.

Le rugosità superficiali risultanti dall’uso di metodi produttivi come, ad esempio, la sinterizzazione diretta dei metalli (DMLS), la fusione a fascio di elettroni (EBM), la modellazione a deposizione fusa (FDM), la tecnologia PolyJet, la stereolitografia (SL), la fusione laser selettiva (SLM) e la sinterizzazione laser selettiva (SLM) devono essere rimosse. Le tecniche di levigatura, lisciatura e lucidatura tramite finitura di massa sono perfette a questo scopo.

Componenti vari prodotti con la stampa 3D