Surf Finishing mirato in un letto di media

Surf Finisher
Surf Finisher

Totale automatizzazione, tempi ciclo estremamente brevi, elevata stabilità di processo, ripetibilità e possibilità di trattare aree superficiali ben definite: sono questi i benefici della nuova tecnologia di “Surf” Finishing di Rösler, ideale per sbavare, levigare, lisciare e lucidare componenti ad alto valore aggiunto con geometrie complesse.

Le sempre più pressanti richieste di una migliore qualità nella finitura superficiale, stabilità, ripetibilità di processo e maggiori efficienze di costo possono essere soddisfatte soltanto con tecnologie innovative in grado di trattare anche componenti ad alto valore aggiunto e con geometrie complesse. Il reparto di ricerca
e sviluppo di Rösler ha raccolto questa sfida con la sua nuova tecnologia di Surf Finishing, che permette di trattare con un procedimento umido o a secco quei pezzi delicati che finora potevano essere finiti solo con metodi manuali dispendiosi e inaffidabili o con sistemi meccanici molto costosi.

La combinazione ideale di manipolazione robotizzata e speciale movimento dei media


A seconda dell’applicazione richiesta, la tecnologia di Surf Finishing sfrutta uno
o più robot a 6 assi per immergere il componente in una vasca di processo rotante riempita con media leviganti o lucidanti. Ciò consente una finitura di
tutta la superficie del pezzo, oppure un trattamento selettivo su un’area specifica. Il movimento del componente nella massa di media (surfing) e la rotazione della vasca di processo generano una pressione estremamente elevata, dando origine a un processo intensivo che garantisce una finitura superficiale perfetta in tempi ciclo straordinariamente brevi.

Semplice integrazione nelle linee produttive


Il Surf Finishing assicura elevate ripetibilità
e stabilità di processo, ed è quindi la tecnologia ideale per il trattamento di componenti singoli in settori quali, ad esempio, l’aeronautica, l’automotive, l’idraulica e la produzione di energia, dove la precisione nella sbavatura, levigatura, lisciatura e lucidatura è essenziale. Nell’unità di controllo del sistema sono
già presenti svariati programmi dedicati a diverse lavorazioni e componenti, facilmente selezionabili dall’operatore.
Il processo di trattamento può essere completato con sistemi di movimentazione o altre unità opzionali, ad esempio per il trasporto o il lavaggio dei componenti.
In tal modo, il sistema di Surf Finishing diventa facilmente integrabile anche all’interno di linee di produzione complesse e automatizzate