Drag finishing: migliori risultati a costi inferiori

Sistemi di Drag Finishing
Componenti di trasmissione per elicotteri diversi sia per forma che per dimensione e precedentemente trattati manualmente o tramite robot ricevono ora un'eccellente finitura superficiale.
processo di drag finishing
Il processo di drag finishing di Rösler garantisce una finitura superficiale di precisione anche di componenti molto delicati, evitando che essi entrino in contatto gli uni con gli altri.

Un noto produttore di trasmissioni per elicotteri era alla ricerca di un processo di finitura superficiale più economico ed efficiente per componenti di diverse dimensioni. Il sistema di drag finishing di Rösler ha rappresentato la soluzione ideale.

I principali componenti delle trasmissioni sono gli alberi e gli ingranaggi a cono con la sede dei cuscinetti prelavorata. Le loro geometrie e dimensioni diverse comportano un ostacolo che, fino a oggi, è stato risolto unicamente attraverso una levigatura (manuale o con impiego di robot) che richiedeva notevoli investimenti di tempo e risorse. Dopo una lunga ricerca di una soluzione tecnica migliore e meno costosa, il cliente ha deciso di acquistare un impianto di drag finishing messo a punto da Rösler per le sue esigenze. Il sistema permette di levigare e lisciare componenti in speciale acciaio ricotto con dimensioni comprese tra 60 e 600 mm (2,4-24”) di diametro e con un peso fino a 30 kg (66 lbs). Naturalmente, l'impianto fornito da Rösler rispetta a pieno i rigorosi standard aerospaziali.

Superfici levigate in ogni direzione
Questo sistema di drag finishing multifunzionale e compatto consiste in un carosello rotante con quattro stazioni di lavoro (mandrini) regolabili e una vasca di processo contenente i media leviganti. I pezzi sono montati sulle stazioni di lavoro mediante un sistema di fissaggio dotato di attacco rapido. La velocità e la direzione di rotazione del carosello e dei quattro mandrini, così come la profondità di immersione dei pezzi nella massa di abrasivi, possono essere regolate in modo indipendente. I parametri e i tempi di processo specifici per ogni componente sono memorizzati nel PLC del sistema.
Questa straordinaria flessibilità e l'azione levigante e lucidante dei media in ceramica specificamente sviluppati per i processi di drag finishing garantiscono che il processo di finitura possa essere adattato alle diverse forme e dimensioni dei pezzi. Ogni componente riceve una finitura superficiale omogenea, perfino in presenza di sottosquadra difficili da raggiungere. La rugosità superficiale di circa Ra = 0,06 µm richiesta dal cliente viene ottenuta facilmente, considerato un valore iniziale di circa Ra = 0,20 µm.
Un'altra caratteristica di questo impianto progettato da Rösler è che, a seconda del loro diametro, è possibile trattare fino a 4 componenti contemporaneamente. In caso di pezzi in lavorazione più grandi, con diametri fino a 600 mm (24”), il diametro utile della vasca, pari a 1300 mm (52”), permette comunque di lavorare simultaneamente due componenti.